"A spasso tra i presepi" a Pozzolo sul Mincio. Un itinerario di cinque chilometri tutto da vivere

La chiusura del 2022 porta un nuovo grande evento partecipato a Pozzolo sul Mincio. Per le prossime festività natalizie, l'associazione culturale "La luna nel pozzo", di concerto con le altre associazioni del paese, sta organizzando una grande novità. Nasce infatti "A spasso tra i presepi", un percorso di cinque chilometri a Pozzolo sul Mincio, lungo il quale ammirare una ventina di presepi.


Le date

"A spasso tra i presepi" sarà attivo dall'8 dicembre 2022 all'8 gennaio 2023. Scorrendo questo articolo, troverete pubblicata online una mappa dettagliata con localizzazione di tutti i presepi. 

L'evento è organizzato da associazione culturale La luna nel pozzo, Polisportiva Pozzolese, Spazio Ancilla, Avis Pozzolo, con il patrocinio di Comune di Marmirolo, Parco del Mincio e associazione Colline Moreniche del Garda e con la collaborazione della parrocchia, dei commercianti e dei privati cittadini di Pozzolo sul Mincio.

L'itinerario è di circa cinque chilometri totali, pianeggiante e accessibile. 

La mappa




La mappa navigabile



I 22 presepi

Sono allestiti 22 presepi dislocati nel territorio di Pozzolo sul Mincio. Alcuni presepi hanno date e orari di visita specifici, le disponibilità sono indicate nella mappa ufficiale. Dove non indicato, il presepe è visitabile dall'8 dicembre 2022 all'8 gennaio 2023. 

1 - Presepe parrocchiale (Chiesa parrocchiale)
2 - Presepe sul sagrato (Piazza Chiesa)
3 - Bianco presepe (via Silvio Pellico 19)
4 - Presepe del vagabondo (Strada Boschi 4)
5 - Natività in Corte Mulino (Staffolo Strada Boschi)
6 - Natività (Strada Boschi 18/a)
7 - Piccolo presepe (Strada Boschi 18)
8 - Presepe in scala (Vicolo Bonizzi 22)
9 - Natività sotto la luna (Via Roma 57/b, Sala civica)
10 - Il presepe incantato (Via Cesare Battisti 9)
11 - C'era una volta (Via Cesare Battisti 18)
12 - Presepe con materiali di riciclo (Via Cesare Battisti 41)
13 - Sant'Isidoro (Chiesa di Sant'Isidoro)
14 - Presepe sottovetro (Chiesa di Sant'Isidoro)
15 - Presepe in valigia (Chiesa di Sant'Isidoro)
16 - Accadde un giorno a Betlemme (Chiesa di Sant'Isidoro)
17 - Natività, Madonna con Gesù (Strada Valeggio 2)
18 - Gaspari Farm (Strada Valeggio 12/b)
19 - La Natività (Strada Valeggio 12)
20 - Natività sull'ulivo (Via Oberdan 11/b)
21 - Tradizioni di presepe (Staffolo via Ponte)
22 - Maternità (Via Ponte 3, Spazio Ancilla)

Partecipa e condividi

Abbiamo scelto l'hashtag #presepiapozzolo. Vi invitiamo a usarlo nelle condivisioni social che sceglierete di effettuare su Facebook e Instagram.

Il Qr Code


Tutti i presepi sono realizzati da cittadini e associazioni del territorio. L'evento "A spasso tra i presepi" a Pozzolo sul Mincio fa parte del Cammino di fede e di solidarietà.

Letteratura a Pozzolo, Marilena Boccola il 30 novembre presenta "Ricordo di un'estate"

La letteratura torna protagonista degli eventi culturali promossi dall'associazione "La luna nel pozzo". Mercoledì 30 novembre sarà ospite in sala civica la scrittrice Marilena Boccola, che presenterà a Pozzolo sul Mincio il suo libro "Ricordo di un'estate", romanzo pubblicato dalla casa editrice "Oligo". Dialogherà con l'autrice la presidente della "Luna nel pozzo" Elena Allegretti

La presentazione di "Ricordo di un'estate" avrà inizio alle ore 21.


Il libro di Marilena Boccola

Estate 1986. Margherita è un'adolescente di provincia, timida e introversa, che vive in un paesino della pianura padana sulle rive del Mincio, tra il fiume e le colline. In bilico tra la nostalgia per l'infanzia ormai finita e l'aspettativa della giovinezza in procinto di sbocciare, Margherita si immerge nel futuro curiosa e confusa. Sulle ruote della bici, lungo i polverosi sentieri di campagna e immersa nel profumo della robinia, Margherita scoprirà la nuova se stessa che sta crescendo, sospesa tra i moti del cuore, le prime cotte, le controversie con i genitori, le piccole trasgressioni e nuovi orizzonti. Ma presto incontrerà anche il lato oscuro della vita, il dilemma della morte e lo svanire delle rassicuranti illusioni dell'infanzia. Sullo sfondo, la natura, con i suoi campi di granoturco, l'odore del fieno, il frinire delle cicale e i garriti delle rondini.

Nuovi alberi a Pozzolo sul Mincio. Il resoconto dell'iniziativa della Luna nel pozzo

Condividiamo, attraverso il nostro sito, una grafica riassuntiva dell'iniziativa ambientale che "La luna nel pozzo" ha promosso in occasione della Giornata nazionale dell'albero. Tra 20 e 21 novembre 2022 sono state messe a dimora 19 nuove piante.



19 nuovi alberi piantati a Pozzolo sul Mincio. Le piantumazioni in occasione della Giornata nazionale dell'albero

In occasione della Giornata nazionale dell'albero 2022, l'associazione culturale "La luna nel pozzo" ha promosso ed effettuato la piantumazione di ben diciannove nuovi alberi in aree verdi pubbliche di Pozzolo sul Mincio. Nella mattinata di domenica 20 novembre, le piante sono state messe a dimora da una decina di volontari lungo la Ciclopedonale che costeggia il Mincio e il Canale scaricatore e nella zona degli impianti sportivi. Sia la localizzazione delle piantumazioni che le qualità delle piante (gelsi, platani, querce e bagolari) sono state condivise con il Parco regionale del Mincio. Le piantumazioni promosse dalla "Luna nel pozzo" nel novembre 2022 hanno coperto una tratta di circa 300 metri lungo il percorso della Ciclovia del Sole, nel tratto che costeggia l'abitato di Pozzolo. 

Un bagolaro, piantato domenica a Pozzolo

La mattinata di lunedì 21 novembre è stata invece dedicata alla piantumazione di una quercia nel giardino della scuola materna di Pozzolo sul Mincio. Per l'occasione, una Guardia ecologica volontaria del Parco del Mincio ha illustrato a tutti i bambini e i presenti le particolarità e il valore ambientale della pianta. Alla messa a dimora della quercia nel giardino della scuola, hanno presenziato la presidente della "Luna nel pozzo" Elena Allegretti e il tesoriere Mauro Mazzoni, il sindaco di Marmirolo Paolo Galeotti, l'assessore comunale Elena Betteghella, il consigliere del Parco del Mincio Marco Mattinzioli, docenti e bambini della materna. 

La quercia nel giardino della scuola

Le piantumazioni di alberi a Pozzolo sul Mincio rientrano nelle politiche di impegno ambientale che "La luna nel pozzo" promuove dal 2003 con la nascita e l'organizzazione di Pulimincio

Per la proficua collaborazione con l'Ente Parco, l'associazione culturale "La luna nel pozzo" ringrazia il consigliere Marco Mattinzioli e l'intera struttura operativa di Porta Giulia. 













Il racconto della giornata dalla pagina Facebook della Luna nel pozzo.

Nuovi alberi a Pozzolo sul Mincio, piantumazioni in occasione della Giornata nazionale dell'albero

In occasione della Giornata nazionale dell'albero, l'associazione culturale "La luna nel pozzo" promuove la piantumazione di dieci nuovi alberi in aree verdi pubbliche di Pozzolo sul Mincio. Tra domenica 20 e lunedì 21 novembre, in collaborazione e con il patrocinio di Parco regionale del Mincio, comune di Marmirolo e associazione Colline moreniche del Garda, i volontari dell'associazione metteranno a dimora dieci esemplari di bagolaro, gelso, platano e quercia. La tipologia di piante e le aree di messa a dimora sono state condivise con l'Ente parco. L'evento nasce sulla scia del ventennale impegno ambientale della Luna nel pozzo e all'interno della progettualità di Pulimincio, evento di pulizia delle rive del fiume Mincio avviato nel lontano 2003. 

Due i momenti centrali dell'evento. La mattinata di domenica 20 novembre si effettueranno le piantumazioni lungo la ciclopedonale che costeggia l'abitato di Pozzolo. Ritrovo ore 10 in piazza Aldo Moro e a seguire camminata di circa due chilometri. Chiunque volesse partecipare e contribuire alle piantumazioni è il benvenuto. Al termine delle piantumazioni, è previsto un aperitivo e un momento di condivisione finale. Lunedì mattina poi si replicherà, all'interno del giardino della scuola materna di Pozzolo sul Mincio, dove verrà piantata una quercia. Per l'occasione interverranno anche alcune guardie ecologiche volontarie del Parco del Mincio per un breve momento divulgativo, illustrando ai bambini e ai presenti la qualità delle piante messe a dimora.



La Giornata Nazionale degli Alberi, istituita nel 2013 con la legge 14 gennaio n.10 del Ministero dell’Ambiente, cerca di valorizzare il patrimonio arboreo e l’importanza del ruolo svolto da boschi e foreste. La Giornata Nazionale degli Alberi rappresenta un’occasione per promuovere la tutela dell’ambiente, la riduzione delle emissioni, la protezione del suolo e il miglioramento della qualità dell’aria. Per un approfondimento sul valore della Giornata nazionale dell'albero, condividiamo uno studio di Wwf Italia pubblicato nei mesi scorsi, che sottolinea la rilevanza delle foreste vetuste, sempre più rare nel continente europeo. 

Il 21 novembre di ogni anno si celebra la Giornata nazionale degli alberi e in questo giorno vogliamo raccontare il valore delle foreste vetuste (old-growth forests): aree boschive intatte, invecchiate in modo naturale e che vivono da molti decenni in una situazione di equilibrio senza alcun tipo di influenza o disturbo antropico. Si stima che oggi le foreste vetuste europee siano estremamente rare, occupando solo lo 0,7% dell’area boschiva totale; anche in Italia i boschi vetusti hanno un’estensione molto limitata. La loro salvaguardia è considerata indispensabile, anche perché risultano essere modelli di riferimento per indirizzare appropriatamente le attività di gestione delle diverse tipologie di bosco (es. faggete, pinete montane). Per questo è in atto un’attività d’individuazione, studio e censimento di tutti i boschi con le caratteristiche di vetustà.



Madonnari a Pozzolo 2022, tutte le opere realizzate

Ecco tutte le opere realizzate durante Madonnari a Pozzolo 2022, nona edizione della rassegna artistica organizzata domenica 11 settembre dall'associazione culturale "La luna nel pozzo" a Pozzolo sul Mincio. La manifestazione rientra, come da tradizione, nel programma della Sagra del luccio in Salsa di Pozzolo.

Gli artisti e le opere della nona edizione
Alice Lovato - "Davvero costui era figlio di Dio"
Clelia Peverada - "Beati gli ultimi perché saranno i primi"
Ornella Zaffanelli - "L'amore nei tuoi occhi"
Antonella Bertolucci - "Eccomi"
Luna Cauzzi - "Madonna con bambino"
Manuel Caruso - "Maria bambina"
Claudia Pagani - "Maria bambina in adorazione"
Emanuela Cerutti - "Occhi di madre"

Claudia Pagani
"Maria bambina in adorazione"

Antonella Bertolucci
"Eccomi"

Luna Cauzzi
"Madonna con bambino"

Manuel Caruso
"Maria bambina"

Alice Lovato
"Davvero costui era figlio di Dio"

Clelia Peverada
"Beati gli ultimi perché saranno i primi"

Ornella Zaffanelli
"L'amore nei tuoi occhi"

Emanuela Cerutti
"Occhi di madre"

A questo collegamento tutto l'archivio della manifestazione "MADONNARI A POZZOLO", la cui prima edizione risale al 2013.

Storia della manifestazione MADONNARI A POZZOLO

2013: Performance di otto artisti. 2014: Primo premio a Mariangela Cappa. 2015: Primo premio a Marina Platonova. 2016: Primo premio a Antonella Bertolucci. 2017: Primo premio a Sandra Abdolhay. 2018: Primo premio a Clelia Peverada, 2019: Primo premio a Emanuela Cerutti. 2021: Performance di Alice Lovato e Clelia Peverada. 2022: Performance di otto artisti. 

Premio del pubblico: 2014, 2015, 2016 e 2017: Emanuela Cerutti. 2018: Clelia Peverada. 2019: Jenny Fasani.

Premio creatività "Ghignarte", assegnato dal Comune di Marmirolo. 2015 e 2016: Andrea Piccarisi. 2017 e 2018: Cinzia Savini. 2019: Luca e Andrea Piccarisi.

Premio "Colline Moreniche": 2018: Fabio Duina. 2019: Clelia Peverada.

La nona edizione di "Madonnari a Pozzolo" è il ritorno alla normalità. La performance sostituisce il concorso

La nona edizione di "Madonnari a Pozzolo" va in archivio come il ritorno alla normalità della rassegna. Il sagrato è tornato a riempirsi di colori, una decina gli artisti ad animare la giornata domenicale della Sagra del luccio in salsa. Dopo lo stop del 2020 e il 2021 con il tondo di Clelia Peverada e Alice Lovato, per il 2022 l'associazione culturale "La luna nel pozzo" ha scelto di introdurre un nuovo format. Non competizione, ma rassegna e performance. Centinaia di persone hanno ammirato la creazione delle opere e i lavori conclusi. Numerosissimi e apprezzati gli omaggi degli artisti a Maria bambina, patrona di Pozzolo. Il pensiero a l'appuntamento va già al 2023, quando si terrà la decima edizione di "Madonnari a Pozzolo". 

Gli artisti e le opere della nona edizione
Alice Lovato - "Davvero costui era figlio di Dio"
Clelia Peverada - "Beati gli ultimi perché saranno i primi"
Ornella Zaffanelli - "L'amore nei tuoi occhi"
Antonella Bertolucci - "Eccomi"
Luna Cauzzi - "Madonna con bambino"
Manuel Caruso - "Maria bambina"
Claudia Pagani - "Maria bambina in adorazione"
Emanuela Cerutti - "Occhi di madre"

















Letture per bambini in sala civica a Pozzolo. L'appuntamento è per il 31 agosto

Mercoledì 31 agosto abbiamo il piacere di tornare a proporre un evento per bambini nella sala civica di Pozzolo sul Mincio. L'appuntamento è organizzato dalla biblioteca comunale di Marmirolo, in collaborazione con cooperativa Charta e l'associazione culturale "La luna nel pozzo". L'evento avrà inizio alle ore 18 e rientra nella rassegna "Storie al parco, letture per bambini dai 3 ai 7 anni di età" e sarà curato dalle bibliotecarie di Marmirolo. Per prenotazioni 0376-466711 e biblioteca@comune.marmirolo.mn.it 



Madonnari a Pozzolo 2022, la nona edizione è in programma l'11 settembre

Domenica 11 settembre l'associazione culturale "La luna nel pozzo" organizza la nona edizione di "Madonnari a Pozzolo". Dalle ore 8, è in programma una performance degli artisti madonnari sul sagrato della chiesa parrocchiale di Pozzolo sul Mincio. L'evento rientra nel programma della Sagra del luccio in salsa di Pozzolo ed è realizzata in collaborazione con Polisportiva Pozzolese, Avis e associazione Colline Moreniche del Garda e con il patrocinio di Comune di Marmirolo. La manifestazione "Madonnari a Pozzolo" nacque nel 2013 e vanta già otto edizioni alle quali hanno partecipato un totale di oltre cento artisti. Solo nel 2020 l'evento non si è svolto, nel 2021 "Madonnari a Pozzolo" era ripartita in forma ridotta, con la performance di Alice Lovato e Clelia Peverada. Domenica 11 settembre allarghiamo di nuovo la partecipazione a un numero più consistente di artisti. 


Storia della manifestazione MADONNARI A POZZOLO

2013: Performance di otto artisti. 2014: Primo premio a Mariangela Cappa. 2015: Primo premio a Marina Platonova. 2016: Primo premio a Antonella Bertolucci. 2017: Primo premio a Sandra Abdolhay. 2018: Primo premio a Clelia Peverada, 2019: Primo premio a Emanuela Cerutti. 2021: Performance di Alice Lovato e Clelia Peverada.
Premio del pubblico: 2014, 2015, 2016 e 2017: Emanuela Cerutti. 2018: Clelia Peverada. 2019: Jenny Fasani.
Premio creatività "Ghignarte", assegnato dal Comune di Marmirolo. 2015 e 2016: Andrea Piccarisi. 2017 e 2018: Cinzia Savini. 2019: Luca e Andrea Piccarisi.
Premio "Colline Moreniche": 2018: Fabio Duina. 2019: Clelia Peverada.


A questo collegamento puoi consultare tutto l'archivio della manifestazione "Madonnari a Pozzolo".

Trecentocinquanta volte grazie. I ritorni di "Pozzolo a teatro" e "Cinema sotto la luna" premiati dal pubblico

Cinque serate estive per tornare a vivere la cultura dal vivo. Il 2022 resterà l'anno in cui come associazione "La luna nel pozzo" siamo tornati a proporre - nelle loro formule canoniche - le rassegne tradizionali. Duecento spettatori per le due commedie di "Pozzolo a teatro 2022" che hanno visto esibirsi le compagnie dialettali di Medole e Rodigo. Con la seconda edizione di "Cinema sotto la luna" abbiamo proposto "Dolittle" e "Yesterday", entrambi molto apprezzati dagli spettatori a Pozzolo. Più di cinquanta tra le due proiezioni. Nel mezzo, il bellissimo concerto "La dolce vita", tappa del ricco cartellone del Festival dei colli morenici che ha visto l'esibizione dell'Orchestra dei colli morenici davanti a un centinaio di spettatori. Se buona parte dei partecipanti alle nostre serate è di origine pozzolese, il 2022 ci ha restituito anche provenienze da buona parte dei territori limitrofi (Volta, Roverbella, Marmirolo, Valeggio) e dalla città.

Per l'occasione, pubblichiamo alcuni scatti della serate teatrali e vi diamo l'appuntamento a settembre con "Madonnari a Pozzolo", per i quali a breve forniremo tutti i dettagli.